scarica PDF Stampa l’articolo Segnala l’articolo

Musei: a dicembre il MAXXI propone “Prendi l’arte e mettila da parte”

Baby on Tafter

- di Redazione  -

29 novembre 2010

150mila didascalie take away e 10mila bag per creare il tuo catalogo su misura; 8 laboratori per 200 bambini e visite guidate per 400 genitori alla scoperta dell’architettura e delle opere del MAXXI con gli operatori del Dipartimento Educazione; infine, in via sperimentale, 5 mediatori d’arte a disposizione del pubblico, per un’esperienza personale ed emotiva dell’arte contemporanea.
E’ questo in sintesi il progetto “Prendi l’arte e mettila da parte”, a cura del Dipartimento Educazione del MAXXI in collaborazione con il Gioco del Lotto, partner delle attività educative del Museo. L’iniziativa si svolgerà gratuitamente per tutto il mese di dicembre, un originale regalo di Natale riservato ai visitatori che potranno così vivere un’esperienza d’arte completa e innovativa.
Prendi l’arte e mettila da parte prevede tre diversi momenti, per tutti i desideri e tutte le età.

ARTE TAKE AWAY. Prendi l’arte e mettila da parte. Dal primo al 31 dicembre i visitatori del MAXXI potranno ritirare una bag alla biglietteria del museo e riempirla, durante la visita, con le didascalie take away di 15 tra le opere più significative esposte nella mostra Spazio.
Così, chi rimane affascinato dalla grande installazione nera in pvc di Anish Kapoor o dal teatrino e dalle figure animate di William Kentridge, dai tubi rossi di Maurizio Mochetti sospesi nel grande atrio o dalla “corteccia” d’albero di Giuseppe Penone dal pregnante odore di cuoio, potrà mantenerne viva l’esperienza portandosi a casa le didascalie delle opere.

IO GIOCO CON L’ARTE.  Prendi parte al gioco. Per tre domeniche (5, 12 e 19) e martedì 28 dicembre i bambini dai 4 agli 11 anni saranno i protagonisti di otto laboratori in cui esplorare e capire le linee fluide e dinamiche dell’architettura di Zaha Hadid e le opere in mostra. E mentre i bambini saranno alla scoperta del MAXXI, i genitori potranno visitare il museo usufruendo di visite guidate gratuite. I laboratori, anch’essi gratuiti, sono prenotabili a partire da lunedì 29 Novembre sul sito www.ilgiocodellotto.it.

MEDIATORI D’ARTE. Comprendi l’arte. Tutti i sabati dalle 19.00 alle 22.00 e le domeniche di dicembre dalle 11.00 alle 14.00 cinque mediatori d’arte saranno a disposizione del pubblico per rispondere alle domande sulle opere in mostra.
Attraverso la relazione con i mediatori d’arte, il pubblico del MAXXI sarà al centro di un’esperienza museale unica: l’arte si costruisce a partire dal punto di vista del visitatore e della sua percezione, in un percorso personale ed emotivo.  Anche a Roma dunque si sperimenta la Médiation Culturelle, pratica assai diffusa in Francia e nei Paesi anglosassoni, perché anche l’arte contemporanea diventi accessibile al grande pubblico e risvegli ogni sensibilità.
 
“Ancora un servizio per il pubblico del MAXXI – dice Pio Baldi, Presidente della Fondazione MAXXI – realizzato in sinergia con il Gioco del Lotto che da subito ha condiviso le iniziative educative del Museo. Con questo progetto il MAXXI fa un regalo a tutto il suo pubblico: ai bambini che sono i frequentatori di domani e agli adulti che potranno avvicinarsi in modo amichevole e personalizzato all’universo del contemporaneo”. 

“Già da diversi anni, Il Gioco del Lotto lega il proprio nome alle più importanti istituzioni culturali, questa nuova importante collaborazione con il MAXXI, conferma il sostegno alla cultura. –ha dichiarato Marco Sala Amministratore Delegato di Lottomatica Group- Il successo delle passate edizioni dei laboratori Io gioco con l’arte, rivolti ai giovanissimi, ci ha spinto a dare vita a questo nuovo progetto, che coinvolge questa volta un pubblico ancora più vasto, come nel solco della tradizione del Lotto”.

Informazioni:
MAXXI – Museo nazionale delle arti del XXI secolo
via Guido Reni 4a, Roma
Tel: 06 39967350
 info@fondazionemaxxi.it
orario di apertura: 11.00 – 19.00 giovedì e sabato: 11.00 – 22.00
giorni di chiusura: chiuso il lunedì, il 1° maggio e il 25 dicembre

Tags: , , , , , , ,

Lascia un Commento

I campi con * sono obbligatori. Il tuo indirizzo email non sarà reso pubblico!

In alternativa puoi commentare utilizzando il tuo profilo facebook cliccando sul relativo bottone

Connect with Facebook