Roma. “Musica in Forma”: installazione sonora d’arte adattiva. Dal 31 marzo al 5 aprile

- di Redazione  -

31 marzo 2009

musicainformaIl 31 marzo alle ore 17 al Museo dell’Ara Pacis viene esposta per la prima volta a Roma “Musica in forma”, un’installazione sonora d’arte adattiva creata dal compositore Michelangelo Lupone e dall’artista visiva Licia Galizia.
“Musica in forma” comprende tre opere: “Trio plastico”, “In coro” e “Studio III su Volumi adattivi”, in grado di interagire musicalmente tra loro e con il pubblico e di adattarsi alle condizioni ambientali quali la luce, il movimento e suoni circostanti.
Tutte le opere presentate si basano su Planofoni®, una particolare tecnologia sviluppata al Centro Ricerche Musicali – CRM di Roma negli anni Novanta, in grado di sfruttare musicalmente e plasticamente le caratteristiche vibrazionali dei materiali naturali e sintetici (metalli, legno, carta, vetro e derivati di questi).
La concezione innovativa delle opere risiede nella completa integrazione della musica alla forma plastica: la partitura musicale si basa, infatti, sui timbri e le altezze generati dalle forme messe in vibrazione o fatte risuonare con appositi dispositivi elettronici. Il tempo e lo spazio, rispettivamente dominio privilegiato della musica e della forma plastica, convergono fino a coincidere in un’esperienza di fruizione nuova, sia per l’opera musicale sia per quella visiva.  
La complessità di questa installazione, la correlazione tra le esigenze espressive e le scelte tecnologiche hanno richiesto un lavoro di ricerca interdisciplinare che ha visto impegnato oltre ai due autori, uno staff formato da tre musicisti, un architetto, un fisico, quattro ingegneri elettronici, diversi tecnici e costituisce un primo risultato artistico di un progetto di ricerca promosso dal MIUR – Alta Formazione Artistica e Musicale, dal Dipartimento di Musica e Nuove Tecnologie del Conservatorio di musica “A. Casella” dell’Aquila, svolto in collaborazione con  l’Università degli Studi dell’Aquila – Centro di Eccellenza DEWS, e altri Istituti.
La presentazione a Roma, curata dal CRM è promossa e patrocinata dal Comune di Roma, Assessorato alle Politiche Culturali e della Comunicazione, Sovraintendenza ai Beni Culturali, sostenuta dalla Regione Lazio, Assessorato alla Cultura, Spettacolo, Sport, dalla Regione Abruzzo, in collaborazione con il PAC Progetto Arte Contemporanea dell’Aquila, l’Associazione Mara Coccia e la Federazione Cemat. Dopo Roma l’installazione verrà presentata a L’Aquila, il Cairo e nel 2010 a Cordoba. L’installazione è visitabile dal 31 marzo al 5 aprile presso il Museo dell’Ara Pacis dal martedì alla domenica dalle 9 alle 19.

Consulta il sito

Informazioni:
Centro Ricerche Musicali
Tel: 06 4464161
Fax: 06 4467911
info@crm-music.it
www.060608.it

Tags: , , ,

Contenuti correlati

Lascia un Commento

I campi con * sono obbligatori. Il tuo indirizzo email non sarà reso pubblico!

In alternativa puoi commentare utilizzando il tuo profilo facebook cliccando sul relativo bottone

Connect with Facebook